Per un problema tecnico non sono più visibili le ultime immagini pubblicate nel blog. Ci stiamo impegnando per inserirle di nuovo, partendo dalle più recenti. Ci vorrà del tempo perché purtroppo le foto perse sono circa 2000. Ci scusiamo per l’inconveniente.

20 aprile 2011

ARRIVEDERCI, ROMMEL

foto nordkapp 2 040 

Avrete forse già saputo da Elisabetta che Rommel ieri se n'è andato per sempre a causa di un infarto che ce lo ha portato via per sempre e che ci ha lasciato nel cuore e nella vita un vuoto che non potrà mai essere colmato.
Non era un cane comune, aveva una sensibilità ed una dolcezza che non possono descriversi, solo conoscendolo si poteva comprende il suo immenso animo.
Anche chi lo vedeva solo per un volta si innamorava di lui, del suo sguardo così dolce, ma in fondo anche così malinconico. Quella tristezza che dagli occhi con il tempo si è un po' affievolita, ma che non è mai scomparsa e mai sapremo quale dolore e sofferenza celava nel profondo del suo cuore.
Noi speriamo solo di avergli regalato due anni e mezzo di vita serena e piena di affetto, ma non è paragonabile a quello che lui ha donato a noi e forse è proprio per questo che ancora stamani non riesco a smettere di piangere per non averlo più qui con me.
Ci hai accompagnato nei momenti più belli della nostra vita: la convivenza, il matrimonio ed il viaggio di nozze che senza di te non sarebbe stato lo stesso.
Per ricordarlo nei momenti più felici trascorsi insieme vi allego alcune foto scattate durante il nostro viaggio di nozze, momenti indelebili dalla memoria.
Caro dolce Rommel, compagno di mille esperienze e testimone di tutti i momenti della nostra vita di questi due ultimi anni e mezzo, ti salutiamo per sempre con un abbraccio che ti segua sempre ovunque tu sia e sarai sempre nei nostri pensieri”
Simona e Romano

700

 

E’ difficile trovare le parole. Questo è un addio molto doloroso.

Rommel, il Grande Saggio se ne è andato.

Ora corre nel vento…

Ora corre nel vento insieme a Dora, Artù, Olivia: gli amici di un tempo.

“ Rommel, grande vecchio dal muso canuto, solido e forte come una quercia, un concentrato dii forza, dignità e purezza che né l’abbandono né i lunghi anni in canile hanno saputo spengere…”

Ci sono vite che raccontano di eroi silenziosi, dignitosi e tenaci. Eroi che resistono a mille tempeste pur di conoscere, alla fine del viaggio, quella felicità  a cui non hanno mai voluto rinunciare.

Quell’appuntamento con la fortuna arriva, inatteso ed improvviso, un giorno di Novembre del 2008.

Simona e Romano varcano le soglie del canile con un’idea precisa: accogliere un cane particolarmente bisognoso, di piccola taglia. A volte le decisioni prese razionalmente si sgretolano di fronte ad emozioni, feeling, alchimie che scattano prepotenti. In questi casi non resta che andare dove ti porta il cuore.

Ed è così che Simona e Romano escono dal canile insieme a Rommel, stregati dal suo sguardo dorato, inteneriti da quel muso imbiancato dal susseguirsi di tante primavere. Rommel era il cane più grande che avevamo in canile…

Inizia quel giorno la vita di Rommel, quella vera. Una vita meravigliosa.

In questi due anni e mezzo - ahimè troppo brevi !- ha avuto ciò che desiderava da tempo: calore, amore, dedizione, il porto sicuro in cui ogni vecchio marinaio vorrebbe approdare, dopo aver lottato per anni contro venti avversi e rotte incerte,

Tutti noi abbiamo accolto la sua adozione con gioia ed intensa commozione. Rommel, Il Grande Saggio, era speciale. “Se il canile ha un’anima- scriveva una volontaria poco dopo averlo conosciuto- appartiene senz'altro a Lui”

Rommel, così stanco ma sempre paziente…

Rommel, terrorizzato dai temporali

Rommel, innamorato della neve e del suo candore

Rommel,tenace di fronte alle sventure come solo un cane abbandonato può essere.

Rommel, caldo abbraccio di lana, delicato e mai invadente

Potrei continuare per ore….

Simona, Romano… so che state soffrendo tantissimo.

Vi sentirete dire tante cose, in questi giorni. Qualcuno capirà il vostro dolore, qualcuno no.

Ci sarà  chi cercherà di consolarvi in maniera maldestra ,ma in buona fede.

E chi , forse, sarà sordo al vostro sentire.

Vi diranno di pensare che era anziano.

Vi ricorderanno che avete reso meravigliosi  gli ultimi anni della sua vita: ve l’ho detto anch’io, al telefono, cercando- forse- di consolare me stessa.

Ma in questo momento niente consola davvero.

Il senso di vuoto toglie il respiro e l’improvviso silenzio che avvolge la casa è assordante. Il dolore è proporzionale a quanto abbiamo amato e a quanto abbiamo ricevuto.

Ma verrà il momento in cui le lacrime lasceranno posto a ricordi più dolci e la sofferenza pungente si trasformerà in nostalgia.

Intanto Rommel, mentre corre nel vento, di tanto in tanto volgerà il suo sguardo pieno di riconoscenza verso di voi. Voi che l’avete riconosciuto tra tanti volti più appariscenti., che avete colto il suo silenzio tra abbai rumorosi. Che non avete, nemmeno per un attimo, pensato di scegliere un cane più giovane .

Di tutto ciò vi saremo sempre grati. Grazie di cuore da parte di tutti noi.

Buon viaggio Rommel. E’ stato bellissimo conoscerti e percorrere insieme un pezzetto di strada.

Se incontri il mio adorato Brando digli che gli voglio bene e che penso a lui, ogni giorno.

Elisabetta, Volontaria ENPA

 

foto nordkapp 2 060    varie 098foto viaggio di nozze 3 009 foto viaggio di nozze 3 013foto viaggio di nozze 3 165

 

 

Condividi

3 commenti:

Anonimo ha detto...

GRAZIE DI AVERCI SCELTO.
SIMONA E ROMANO

Anonimo ha detto...

Fai buon viaggio dolce cuore...ora sul ponte dell'arcobaleno nessun dolore potrà più sfiorarti !!!!! Mi mancherai tanto dolce guerriero....!!!!! Con affetto Patrizia....!

Anonimo ha detto...

Ciao Rommel
anche se ti abbiamo conosciuto per
un breve tempo ti ricordiamo con
grande affetto e siamo contenti
che gli ultimi anni della tua vita
li hai passati con una famiglia che ti voleva bene.

Robertino e Antonella.