Per un problema tecnico non sono più visibili le ultime immagini pubblicate nel blog. Ci stiamo impegnando per inserirle di nuovo, partendo dalle più recenti. Ci vorrà del tempo perché purtroppo le foto perse sono circa 2000. Ci scusiamo per l’inconveniente.

13 settembre 2016

MODESTAMENTE SIAMO I PIÙ BELLI…

Nei mesi scorsi vi abbiamo presentato il gruppo dei cani più timorosi e schivi.  Ci siamo inoltre occupati  dei “casi del cuore”:  creature anziane, talvolta malate e bisognose di una famiglia “speciale”.

In questo numero  vogliamo concederci  un po’ di leggerezza: vi mostreremo i BELLI DEL CANILE. Se è vero che la bellezza sta negli occhi di chi guarda e che, per noi volontari,  ogni cane è meraviglioso nella sua  unicità, è pur vero che alcuni di essi spiccano  per l’armonia delle proporzioni,  la  particolarità del manto o un’ indiscutibile eleganza.

 

 ATTILALUPOSPARTACO

 

 

LUPO  E’ un giovanissimo meticcio di pastore tedesco dal pelo dorato e lucente. Elegante come una statua greca. La vita in canile è particolarmente dura per lui.  Avrebbe bisogno di spazi aperti, di movimento, di attività divertenti attraverso le quali sfogare la vitalità e l’energia di cui è dotato.  Alla fine della passeggiata giornaliera, appena il cancello del box  si chiude dietro di lui, le grandi  orecchie dritte si piegano in avanti e un velo di tristezza cala su quegli occhi belli. Il suo sguardo,  vigile e attento ogni volta che ha la possibilità di perlustrare, giocare, interagire, si spenge.  Lupo  ama profondamente l’uomo e a volte richiede attenzioni in maniera un po’ irruenta. Ma  è intelligente e recettivo, non sarà difficile disciplinare questo aspetto.

 

SPARTACO Bellezza, eleganza, temperamento amichevole fanno del setter inglese uno dei cani più  popolari. Purtroppo l’appartenenza ad una razza blasonata non ha preservato Spartaco dall’abbandono. Si trova in canile da più di un anno e - nonostante la sua avvenenza-  nessuno si è ancora interessato a lui. Non è difficile capirne il motivo: Spartaco è  timido. Ma solo al primo approccio. Purtroppo - in canile- il primo approccio è determinate. Quando i visitatori si soffermano davanti al suo box riescono ad intravedere solo un musetto titubante che fa capolino dalla cuccia. Così  passano oltre, attratti da cani che fanno di tutto per attirare l’attenzione. Basta un attimo e l’occasione della vita svanisce.  Se avete voglia  di dare a Spartaco la possibilità di farsi conoscere per quello che è (un cane vivace, compatibile con tutti i suoi simili, affidabile) venite a trovarlo!

 

ATTILA Giovane cagnolone che spicca per bellezza e prestanza fisica. Lo sguardo  tenebroso – un po’ da bullo - nasconde, in realtà, un animo da cucciolone. Attila è proprio questo: un cucciolone fondamentalmente buono e mai aggressivo  ma sicuramente impegnativo  vista la mole e considerato che non ha ricevuto un’adeguata educazione nella prima fase della sua vita.  E’ in canile da circa un anno e ha fatto enormi progressi: ha imparato la condotta al guinzaglio (anche in compagnia di altri cani), il comando “seduto” ed appare sempre più predisposto a comportamenti collaborativi. Insomma, siamo sicuri che il nostro giovane amico- sfaccettato come un adolescente focoso - possa dare grandi soddisfazioni accanto alla persona giusta. CONTINUA A LEGGERE

 

thorTHOR: Simpaticissimo drahathaar  dal carattere solare, letteralmente innamorato del genere umano. Basta una carezza o una semplice occhiata e lui è già a pancia all’aria, pronto a far rifornimento di coccole.  Alcune scolaresche hanno recentemente visitato il canile e Thor è stato l’attrazione principale dei bambini: paziente, affettuoso,  delicatamente espansivo, mai irruento. Nonostante  sia dotato  di un meraviglioso fisico atletico, è piuttosto pigro. Dopo una corsa nel bosco o una passeggiata al guinzaglio  si ritiene pienamente soddisfatto. Insomma, a dispetto della sua razza  è… un  pacifico cane da divano! ADOTTATO!!!!!!!!!!!!!!

 

 

 

 

DSC_0634ZETA  il destino non è stato clemente con questa cagnolona che, per colpe non sue, ha conosciuto –cucciola di pochi mesi -  il canile, poi la libertà e di nuovo il canile. Poco più di un anno di età e già tante sventure. Fortunatamente madre natura l’ha dotata di tante qualità che, ci auguriamo , l’aiuteranno a trovare una famiglia per sempre. Zeta è bella da togliere il fiato. Un’immensa  nuvola di pelo morbido e fluente sempre pronta a manifestare affetto. Giocosa, allegra, vivace, solare nonostante tutto. Disciplinata al guinzaglio ed equilibrata con i suoi simili. Vista la mole deve solo imparare a contenere l’entusiasmo che la porta a dispensare abbracci e baci … un po’ troppo calorosi. ADOTTATA!!!!!!!!!!!!!

 

Elisabetta M. Casentino 2000, Giugno 2016

Condividi

Nessun commento: