18 giugno 2019

ARRIVEDERCI, LILLO

Lillo è andato via.

Ma una parte di lui è dentro di noi e lì rimarrà.

Pian piano scivoleranno via ricordi più dolorosi e potremo sorridere, ricordandolo.

I suoi buffi atteggiamenti, quel modo dinoccolato di correre, i furti birichini, la sua passione per l’acqua e per i cappotti di pile.

Ma ora no. E’ ancora presto-

Ogni volta che un cane muore in canile dobbiamo fare i conti con il demone peggiore: il senso di sconfitta. Lacerante, cattivo, ingiusto

Ma questa volta no, non gli permetteremo di sopraffarci.

Per Lillo abbiamo fatto l’impossibile.

Otto anni di cure, attenzioni particolari, cibo costosissimo, turni straordinari per le terapie e per il cambio del cappotto in inverno.

Amico caro, è stato un onore condividere con te un pezzo di strada. Sei stato una lezione di vita,un esempio di di forza e di tenacia, hai combattuto mille battaglie a testa alta, fino alla fine.

Ora è tempo di riposare

Ogni volta che passeremo laggiù, davanti al box numero 13 penseremo a te.. Ci manchi e ci mancherai sempre.

Grazi di cuore alla Dottoressa Fossi che ti ha curato con dedizione per anni e ha pianto con noi quando te ne sei andato

Grazie a Sandra che, adottandoti a distanza, ha contribuito a tuoi bisogni speciali

Grazie a tutti i volontari che non si sono mai risparmiati. Silvia in particolar modo, che ti ha accudito come un bambino.

E ancora grazie a te, meraviglioso combattente.

Condividi

Nessun commento: