5 aprile 2008

ANCHE PAOLA E'STATA ADOTTATA!!

Nel mese di Febbraio sono arrivate al Canile di San Piero
tre cucciole molto affettuose.


* Nuvola ha trovato una famiglia quasi subito
* Chiara è stata adottata i primi giorni di Aprile.

*******

13 APRILE

ANCHE PAOLA E' STATA ADOTTATA!!!



Paola è una cucciola di circa 4 mesi, taglia media (abbastanza contenuta). E' socievole, affettuosa, alla continua ricerca del contatto umano
E' stata trovata abbandonata sul ciglio di una strada e portata al canile. Piccolissima, ha già sperimentato il tradimento e l'abbandono ma non ha perso fiducia nell'uomo nè il desiderio di averlo accanto. Sicuramente la vicinanza della sorellina, con cui ha condiviso il box fino a ieri, l'ha aiutata molto. Ora che Chiara è stata adottata siamo un po' preoccupati . Temiamo che il senso di solitudine, la tristezza possano spengere quell'ottimismo che Paola è riuscita a mantenere fino ad oggi, malgrado tutto.
.





Chiara. Adottata il 7 Aprile!!!!!!!!!!!

Nuvola. Adottata a Febbraio

Condividi

6 commenti:

Anonimo ha detto...

viva i volontari del canile!!

baci

Anonimo ha detto...

Se la gente sapesse quanto ti dà un cane in termini di affetto, i canili non ci sarebbero.

Antoniodapadova

(PS: che complicazione questo commento)

Alessiamodena ha detto...

Solo un grazie per quello che fate...

Alessia da Modena

Volontari ha detto...

Grazie a voi per aver lasciato un commento! Questo blog è nato da poco, ci fa così piacere scoprire che qualcuno si accorge di noi e dei nostri adorati cagnoloni...

Anonimo ha detto...

Ciao VOLONTARI!
Vorrei solo condividere con voi questo breve racconto che riguarda un simpatico cane.....

Un signore aveva un cane che lottava. Un giorno un uomo chiese al padrone il perché vincesse tutte queste gare, e il padrone rispose "Mi ricordo solo di avergli tagliato la criniera"

Anche voi avete cani del genere??

CIAO ZZ

Volontari Casentino ha detto...

Caro Visitatore di Blog,
grazie per aver lasciato un commento.
Finora i Cani arrivati a San Piero hanno dimostrato che le uniche belve a piede libero restano sempre ed unicamente gli Umani.
Umani che nutrivano le loro folte criniere con il concime organico contenuto nei loro crani.
Un cordiale saluto