Per un problema tecnico non sono più visibili le ultime immagini pubblicate nel blog. Ci stiamo impegnando per inserirle di nuovo, partendo dalle più recenti. Ci vorrà del tempo perché purtroppo le foto perse sono circa 2000.
Ci scusiamo per l’inconveniente.

29 maggio 2009

MONTE SAN SAVINO. BLOCCATO TRAFFICO ILLEGALE DI CUCCIOLI

chihuahua-puppy Denunciata per maltrattamento di animali una coppia residente a Monte San Savino (B.M, di 38 anni, e A.R. di 31 anni ) che gestiva un vero e proprio traffico illegale di cuccioli di cane. La denuncia è scattata dopo 3 mesi di indagini, terminate con l’operazione congiunta dei Nas di Firenze, carabinieri di Monte San Savino e Servizio veterinario della Asl 8 di Arezzo. Nel corso della perquisizione nell’abitazione di B.M le forze dell’ordine hanno sequestrato sei cuccioli di razza Chihuahua, di età inferiore ai tre mesi, trovati in un box in legno, allestito in una stanza della casa. I cuccioli erano giunti dalla Slovacchia rinchiusi nel bagagliaio di un'autovettura condotta da A.R. ed erano in procinto di essere venduti ad un prezzo variabile (da 700 a 1000 euro.) Secondo i Carabinieri, la donna procacciava i potenziali acquirenti, mentre A.R, ogni 15 giorni, procedeva ad introdurre i cuccioli in Italia dalla Slovacchia, percorrendo oltre 1300 km e sottoponendoli a prolungato stress: i cuccioli viaggiavano infatti all'interno del bagagliaio dell'autovettura. I militari hanno sequestrato anche i sei passaporti dei cuccioli, un ulteriore passaporto relativo ad un cane già venduto e varia documentazione attestante l'attività illecita di commercializzazione. Gli animali sono stati affidati in custodia giudiziaria ad un canile della Provincia di Arezzo e sottoposti alle cure sanitarie del caso, ma due dei sei cuccioli, nonostante le cure sanitarie ricevute, sono morti a causa dei maltrattamenti subiti.

copertina SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA

TRAFFICO CUCCIOLI, STRISCIA: CHIEDETE AL VETERINARIO. E. Stoppa ha giustamente invitato tutti coloro che sono interessati all’acquisto di un cucciolo a chiedere consigli al medico veterinario e a fare attenzione per non incorrere in un incauto acquisto che, indirettamente, favorirebbe il mercato illegale. E’ stato intervistato Luca Stocchi, veterinario di Arezzo, che ha riferito delle condizioni in cui è stata ritrovata la partita di cuccioli importata illegalmente dalla Slovacchia: stress da viaggio, patologie, (due dei cuccioli sono infatti deceduti) passaporto falso, nessuna vaccinazione. Un copione già visto e drammaticamente ricorrente anche per la scarsa propensione del pubblico ad informarsi sulle regole di importazione dei cani.
I trafficanti sono stati denunciati per maltrattamento animale, la fattispecie di reato prevista dal Codice Penale e applicabile ai casi di import senza regole in attesa dell'annunciata introduzione del reato specifico di traffico di animali.In proposito si era espresso il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, con il sostegno del Sottosegretario Francesca Martini. Una proposta di legge è anche stata presentata in Parlamento dall'On Domenico Di Virgilio.

Fonte: ANMVI OGGI, Quotidiano dell’Associaz. Medici Veterinari Italiani

LOCANDINA DELL’ANMVI CONTRO I TRAFFICI ILLEGALI

Condividi

Nessun commento: