Per un problema tecnico non sono più visibili le ultime immagini pubblicate nel blog. Ci stiamo impegnando per inserirle di nuovo, partendo dalle più recenti. Ci vorrà del tempo perché purtroppo le foto perse sono circa 2000. Ci scusiamo per l’inconveniente.

12 giugno 2012

BLACK, L’ETERNO “FANCIULLO”

black

VOLONTARIA Ciao Black, ti va di parlare un po’?

BLACK Certo! ci sono novità? Hai trovato una famiglia per me? Dai, dai, dimmi!

V Purtroppo no. Sono sincera, non sarà facile.

B Che vuoi dire?

V Il fatto è che cercano tutti un cucciolo

B Tanti amici del Rifugio sono stati adottati pur non essendo cuccioli, sceglieranno anche me, prima o poi!

V E’ vero, ma la tua taglia così grande non facilita le cose. E poi… non so come dirtelo… ho paura di ferirti….sei un cane molto adulto…..

B Mi stai dicendo che nessuno mi vuole perché sono vecchio?

V Non ho detto proprio questo…

B Ma perché voi umani ponete dei limiti all’amore? Noi amiamo e basta, senza riserve. Amiamo le persone belle, brutte, giovani, vecchie, piccole o grandi. Non diamo valore alle caratteristiche fisiche. A volte amiamo persino chi ci maltratta. Mi dispiace doverlo dire ma la vostra concezione dell’amore è così egoistica….Spesso non vi amate nemmeno tra voi.

V Non è sempre così.

B Non volevo generalizzare…Il fatto è che in certi momenti mi sento….. sconfitto, ecco… l’ho detto. Ma non raccontarlo in giro, sai quanto sono orgoglioso! Scriverai di me sul giornale?

V Sì, un articolo tutto per te.

B Ti prego, scrivi che non dimostro affatto i miei 11 anni. Quello che conta è lo spirito,no? Dillo che sembro un cucciolotto e che mi piace tanto giocare. La foto con la palla! Fai pubblicare la mia foto con la palla! Così tutti vedranno che non sono un vecchio cane noioso e depresso! Non mi piace suscitare pietà e non vorrei mai che qualcuno mi adottasse per compassione. Io ho molto da dare.

V Lo so, Black, sei un cane fiero ed orgoglioso, non ami piangerti addosso; eppure la sorte non è stata tenera con te. Io conosco il tuo passato.

B Il passato è passato. Ho avuto una famiglia per 9 anni. Poi mi hanno messo in canile, non potevano più occuparsi di me. E’ così, punto. Non ci si può fare niente. Non parliamo di questo. Bisogna guardare avanti, sempre avanti!

V Black, sei così forte e positivo! Però ho l’impressione che a volte tu nasconda tanta tristezza; so che è dura stare qui, ti manca la tua vita, la libertà di un tempo…

B Può darsi, ma ora pensiamo all’intervista, sei venuta per questo, no? Allora, cominciamo: sono un cane, vivace, imponente e molto in forma. Non ho mai vissuto in casa, probabilmente non mi adatterei. Mi piacerebbe tanto avere un bel giardino a disposizione, dove sfogare le mie energie. Ma non un recinto isolato, altrimenti tanto vale stare qui: almeno ho qualche amico. Che dire ancora ? Non vorrei sembrare presuntuoso ma credo di essere intelligente.

V Lo sei Black,moltissimo. Impari tutto velocemente

B Ecco! Mi considero socievole, affettuoso ma anche indipendente: ho dovuto imparare ad esserlo… E poi, questo scrivilo, non mi piacciono i cani maschi ma adoro le “ragazze”! Credo sia tutto.

V Un’ultima domanda: cosa ti manca maggiormente della vita di prima?

B Te l’ho già detto. Non mi piace pensare a ciò che ho perso ma a quello che desidero per il mio futuro. Vorrei qualcuno accanto che mi volesse bene per quello che sono e che non mi chiedesse di essere diverso: più giovane, più piccolo, meno vivace. Qualcuno su cui poter contare, per sempre. Desidero Amore, non mi serve altro. In nome di quell’Amore sacrificherei la mia vita, se fosse necessario. Ora vai, ché mi commuovo e non mi piace! Perderei credibilità, qui dentro!

V Va bene Black, vado.

B Aspetta un attimo….

V Dimmi…

B Morirò in canile?

V Ma che dici?? Certo che no…

B: Scusa, scusa, è una domanda stupida… sì, sì , uscirò prima o poi…Mi raccomando, se qualcuno chiama per me corri subito a dirmelo. Ehi, perché hai gli occhi lucidi? Io scherzavo…. ce la farò, te lo prometto!

Elisabetta Macinai, Casentino 2000, Giugno 2012

Condividi

Nessun commento: